Marine

Un motorino sfidò

la passeggiata della

signora della curva.

Era settembre, di

quelli che pare

che il mondo debba

esplodere a ogni

tramonto.

Da qualche parte

verso l’orizzonte una

moderna Leucotea

tesseva conchiglie e

chiacchierava con

il Vento. La videro così

due innamorati intenti

a nascondere la loro

voglia sfuggevole.

Fu un momento.

Poi il piacere venne

scosso da un sibilo

modellato a domanda:

“Ma tu lo sai recintare

il mare?”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *