Alfabeto

Il tuo alfabeto
senza grammatica

è un dire fitto fitto
che comprendo
solo io. Agosto
è un calendario
tutto rosso,
caro ai giovani
amanti che felici
vivono il presente
spacciandolo
per futuro.
Noi abbiamo
mill’anni dentro
e a certi sogni
crediamo il tempo
d’una promessa.
Ammaliati dal
Dolcedorme che
culla l’ultimo
sole, salutiamo
la pigra luna:
e siamo fiume,
corrente che
va verso lontani
mari.

(10 agosto 2016)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *