Il Tribunalino chiuso

La Signora Alessandra Zagarese vorrebbe chiudere alcune Testate“diciamo così”giornalistiche. Invece che fanno? Chiudono i TribunaliEccheccacchio!

Ci sta poco da essere intuitivi o maghi: la Signora di cui sopra farebbe volentieri a meno di SibariTv, con ogni probabilità. E forse pure di qualche altro… Quindicinale.

Tutta colpa di certe cantate fuori dal coro. E proprio sul destino dei 37 Tribunalini che Monti spazza via. Tra questi, ecco quello di Rossano: ben noto territorio di conquista per certi ben noti baroni con la toga. Un Tribunale la cui chiusura, senza mezzi termini, chi scrive ha subito accolto con favore. Pure perché… inutile!

Anatema. Alla Signora questo tipo di ragionamento va storto. E qui su Facebook va a commentare un post predicando, perfino, dello scarso coraggio del Direttore di SibariTv. Azz. Ma come: il coro recita (a soggetto?) la litania funebre sperando nella salvezza del Tribunale bizantino, e si addita di viltà chi preferisce altre… note?

Non è che il mio pensiero è così importante da farci una puntata di Porta a Porta: non conta nulla, rappresenta l’analisi (magari pure confusa) d’un cane sciolto. Epperò, considerata l’attenzione della Signora di cui sopra, forse è il caso di riproporlo in un’unica e sintetica puntata. Così, intanto, vediamo un po’ chi è vile.

Intanto il mondo politico. Il Tribunale chiude perché c’è gente come Giovanni Dima che non ha manco capito cos’ha votato quando c’è stato da dare il primo ok a Monti sui futuri tagli. Tutto ciò è stato subito denunciato da SibariTv. E i coraggiosi avvocati, invece, che hanno detto? Hanno invitato Dima ai loro cortei. Con tanto di palloncini e trombette.

C’è poi la questione del peso del Tribunale nella lotta anti-Ndrangheta: che è stato sempre pari a ZERO. Sfido la Zagarese e chiunque altro a ricordare una, UNA SOLA, grande operazione che abbia contrastato il malaffare da noi. Nulla, questo Tribunale è servito ad altro, favorendo alcuni clan di avvocati che sono divenuti Casta.

Anche il predicozzo sulle Periferie mortificate dallo Stato ecc… lascia il tempo che trova nel caso del Tribunale rossanese. Lo Stato ha fatto di peggio, qui da noi, e ha davvero penalizzato la gente comune cancellando ospedaliscuole, uffici postalistazioni ferroviarie caserme dei carabinieri o dei finanzieri. E tutti zitti.

Non annoio oltre. Non sciorino, per esempio, i dati del Ministero competente che urlano della inefficienza di questo Tribunalino jonico. Né racconto dei troppi muri di gomma contro cui troppo spesso hanno sbattuto la testa taluni bravi investigatori locali rei soltanto di andare a ficcare il naso nei loschi interessi di certi amici degli amici. Un solo esempio: a margine dell’Operazione Santa Tecla, ci sta un fascicolo che riguarda pure la Procura rossanese e certi dubbi che la riguardano.

È chiaro il mio inutile pensiero sul funerale di certi Tribunalini? È meno complicata la posizione di SibariTv? Comprendo che, specie da noi, è sempre più conveniente cantare nel coro che stonare fuori di esso. Tuttavia, ogni opinione andrebbe comunque rispettata. È la Democrazia, bellezza.

E, come direbbe Peppino De Filippo… ho detto tutto.

(7 luglio 2012 – facebook)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *