Tramonto

Nel mare di

lenzuola le carni

tacevano in uno
stare inutile

Promettersi
un simile
ricordo era
la loro pena

Un tramonto
arrivò come
un lampo estivo
e le travolse

Pure quel
giorno fuggì al
loro destino
e fu luna

…sonno che trascina

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi