Piccole luci

Piccole luci accarezzano
la mia solitudine, a

volte: danzano veloci
come farfalle chiare:
raccontano i sospiri
d’un vento più intimo
del solito, cantano
note lievi, dai versi
sconosciuti.
Fermarsi così, sui
loro disegni di cera,
non fa troppo
male, davvero: sto
sospeso. muto.
E aspetto. Che il
Tempo mi ferisca
senza uccidermi
oltre. Ora, qui.
Nella mia illusione
d’imparare ad
amarmi, infine…

(29 novembre 2014)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi