Succede a tutti

Succede a tutti, sai.
Prendi una canzone: è

sempre quella, sempre la
stessa: poi, una sera
l’ascolti ed è altra cosa,
un’altra emozione.
Ecco: ora la notte diventa
gioco, la Vita si rannicchia
al caldo, la luna passa
leggera. Non resta nulla,
neppure la paura che non
rimanga niente per
davvero. Ci sono io, ci
sta il silenzio, l’ennesimo.
ci sta il buio: dentro e
fuori, deve bastarmi, non
avrò molto di più.
Eppure vivo. Nel fascino
d’una illusione che respira:
perché tu ci sei, sperduta
per la polvere del mondo.
E sei qui, comunque
per sempre: e sei
altro.

(19 dicembre 2013)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *