Il rancore resta

Il rancore resta, infine.
Non un solo ricordo


dolce, non una parola
amica. Il veleno e
basta….
Così, ora, torniamo
a specchiarci in noi
stessi: guardandoci irosi
come antichi nemici
ritrovati. Cosa fosti tu
per me, e io per te
chi fui?
Non avremo il Tempo
e l’animo per regalarci
risposte.
Sbiadito diventerà
il nostro ricordo
che fu Amore…

(3 giugno 2011)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi