Ombre di cristalli

Ombre di cristalli
di sale disegnano

ora nuove mappe
a un respiro dalle
prime onde.

Milioni di piedi
milioni di parole
milioni di voci

È questa dunque
la Vita? È lei, si.

Una pedalata
contro vento
un lungo bacio
sul collo

E d’improvviso
respirare è bello.