Ho visto una luce

Ho visto una
luce. Ma non eri

tu: era ciò
che restava del
tuo essere
stata.
I fantasmi sono
così, lo so:
fanno capolino
nel vapore di
due lacrime
e poi
“Ciao”.
Ti ho vista:
fredda lama d’un
ricordo. Ma
è bastato un
attimo soltanto.
Poi, più
nulla. Ed era
già troppo,
temo…

(3 febbraio 2015)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *