Bruceremo

Diventeremo
tizzoni rosso

sangue, cuori che
ululano promesse,
mani che si
cercano per
ferirsi di nuovo.

Baci, pesanti che
le montagne non
sono nulla. E
silenzi che sanno
come far tremare
i nostri fianchi
sudati.

Cenere saremo,
noi, d’ogni altro
impegno che non
onorammo. E
guai a chiederci
di più!

(6 agosto 2015)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi