Qua sarò

Qua sarò.
Nella linea muta

di cento stelle senza
nome, nel viso di
questa luna latte e
notte. Nell’eco
del vento che non
teme lo steccato.
Nel sale d’una lacrima
pesante come il
Mondo.
Qua sarò, credimi.
Altro non chiedermi
mai, Cuore: altro
non so manco cosa
possa significare
nel muto ringhiare del
mio folle andare.

(19 gennaio 2014)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi