Lacrime di cielo ora

Lacrime di cielo ora
lavano il nostro

passo. Non cercare
altrove il riflesso d’un
sogno semplice:
le bocche non le
sanno raccontare
certe storie, a volte
manco i poeti ci
riescono.
Amare è piangere e
ridere. È scappare
via e ritornare: avere
tutto chiaro e non
capirci nulla.
I film dai finali belli
mentono, non ti
illudere, vita mia: non
c’è mai rosa senza
spine.

(25 agosto 2013)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *